I cibi della clinica mayo per evitare quando rimangono incinta

Frutti di mare

La gravidanza colpisce il sistema immunitario, causando sia la madre che il neonato di essere più suscettibili a causa di malattie causate da batteri, virus e parassiti. La maggior parte dei cibi sono sicuri, tuttavia, ci sono alcuni alimenti che dovrebbero essere evitati durante la gravidanza. La Clinica Mayo ha una lista di questi alimenti che dovrebbero essere evitati durante la gravidanza.

Carne e uova non cotte

I frutti di mare alti nel mercurio devono essere evitati durante la gravidanza. Secondo la Mayo Clinic, le donne in gravidanza dovrebbero evitare il pesce spada, lo squalo, lo sgombro e il tilefish. Evitare tutti i pesci e molluschi grezzi, specialmente le ostriche e le vongole, nonché i frutti di mare refrigerati e affumicati, spesso contrassegnati come lox, nova style, estratti o scorretti, in quanto potrebbero contenere batteri e virus dannosi. Il tonno in scatola è generalmente inferiore nel mercurio rispetto ad altri tonni, ma deve essere consumato solo in moderazione. Secondo foodsafety.gov, i frutti di mare affumicati in scatola sono di solito buoni da mangiare o se il pesce viene cotto interamente a 165 gradi Fahrenheit.

Alimenti non pastorizzati e non lavati

La Mayo Clinic osserva inoltre che carni non cotte, pollame e uova possono contenere batteri nocivi come Listeria, E. coli, Campylobacter e Salmonella, che possono causare malattie alimentari e dovrebbero essere evitate durante la gravidanza. Secondo foodsafety.gov, tutte le carni, tra cui le bistecche di carne, vitello, agnello e arrosti, dovrebbero essere cotti a 145 gradi Fahrenheit. Carne di maiale e carne macinata deve essere cotta a 160 gradi Fahrenheit. Le carni di Deli, gli spread di carne e i cani caldi devono essere cotti completamente o evitati completamente. Cuocere le uova fino a quando i tuorli d’uovo ei bianchi sono fermi e evitare cibi fatti con uova grezze o parzialmente cotte.

Alcool e Caffiene

Secondo i prodotti Mayo Clinic non pastorati o non completamente lavati possono contenere Campylobacter, E. coli, Listeria o Salmonella, che possono portare a malattie alimentari e non devono essere consumate in gravidanza. A meno che il prodotto lattiero-caseario non sia chiaramente etichettato come pastorizzato, non mangiarlo. Questo può includere Brie, feta, Camembert, formaggi blu, Roquefort, Gorgonzola e formaggi in stile messicano, gelati fatti in casa e succo di pasta non pastorata. Consumare solo frutta e verdura completamente lavati e tagliare le parti danneggiate per evitare una potenziale malattia alimentare. Anche germogli grezzi di qualsiasi tipo.

La Clinica Mayo nota inoltre che non esiste alcuna quantità di alcool che è noto per essere sicuro durante la gravidanza, e quindi dovrebbe essere evitato in tutto. L’eccesso di caffeina dovrebbe essere evitato Secondo la Mayo Clinic, un grande studio 2008 suggerisce che 200 mg di caffeina al giorno durante la gravidanza può rallentare la crescita fetale. Controllare con un medico prima di bere alberi a base di erbe come gli effetti di alcuni di questi su un feto sono ancora sconosciuti.