Sintomi dello stomaco e dell’utero durante la gravidanza

Espansione

Anche se molte persone dicono ai bambini, “C’è un bambino nel mio stomaco”, quando sono in gravidanza, sanno che il bambino sta crescendo nell’utero, l’organo riproduttivo femminile. Ci sono sintomi di gravidanza legati sia all’utero che allo stomaco, compreso il tratto gastrointestinale, e talvolta gli stessi sintomi si riferiscono a entrambi.

Nausea e vomito

Mentre lo stomaco non cresce in gravidanza, come l’utero, le donne non mangiano di più durante la gravidanza, che possono allungare lo stomaco. Bloccando nella gravidanza precoce, che può allungare l’addome, può essere causata dal rallentamento dell’intestino come effetto collaterale del progesterone, un ormone prodotto nell’utero. La crescita degli urei non può essere osservata per i primi 3 mesi di gravidanza, ma circa 12 settimane, la parte superiore dell’utero può appena essere sentita appena sopra l’osso pubblico. La crescita degli urei diventa molto evidente nella maggior parte delle donne all’inizio del terzo trimestre, anche se molte donne si lamentano che sembrano “grasso” piuttosto che in stato di gravidanza fino alla 20a settimana, quando l’utero sale al di sopra del livello dell’ombelico. Alcune donne, soprattutto quelle che sono in sovrappeso, non capiscono mai di essere incinte. La distensione addominale dal gas e dal gonfiore e dall’utero crescente si sentono diversi, l’utero è più forte. Alla fine di 9 mesi, l’utero è cresciuto abbastanza da far soffrire lo stomaco e l’intestino, causando spesso bruciori di stomaco e gas e rendendo difficile mangiare molto in una volta.

crampi

Nausea e vomito sono comuni sintomi di gravidanza precoce dello stomaco che sembrano non avere niente a che vedere con l’utero, ma in realtà lo fanno. La nausea è probabilmente causata da un aumento della gonadotropina corionica umana, un ormone prodotto dalla placenta nell’utero, le donne che trasportano multipli spesso presentano una nausea più grave. Il progesterone può contribuire alla nausea rallentando il tempo di svuotamento dello stomaco e dell’intestino. Tre di quattro donne in gravidanza hanno nausea o vomito, la metà di tutte le donne in gravidanza soffre di entrambi, di solito partendo dalla settimana 6 della gravidanza e proseguendo fino alla settimana 14, dice BabyCenter. La malattia di mattina è una menomazione, come ogni donna incinta può dirti, la malattia di mattina continua spesso per tutta la giornata. La grave nausea e il vomito possono aumentare la probabilità del pretermine, dice BabyCenter.

Il crampi uterini e il crampi dello stomaco sono entrambi comuni durante la gravidanza. L’utero crampi mentre cresce, e verso la fine della gravidanza si sviluppa la contrazione di lavoro pratica nota come contrazioni “Braxton-Hicks”. Il dolore del legamento rotondo è comune a partire dal secondo trimestre, i legamenti rotondi supportano l’utero e, mentre si allungano per adattarsi al peso crescente, possono verificarsi dolori, crampi o dolori affettivi ma temporanei sui lati dell’addome, secondo la gravidanza americana Associazione. Il grave crampi uterini non è normale e deve essere sempre studiato. Il crampi dello stomaco in gravidanza può essere correlato alla nausea o perché l’affollamento degli intestini in ritardo di gravidanza provoca gonfiore, gas e costipazione, spiega la Marcia di Dimes.