I migliori fagioli antiossidanti

Fagioli neri

Gli antiossidanti lavorano per neutralizzare i radicali liberi dannosi nel corpo. I radicali liberi, che sono formati come sottoprodotti di funzioni cellulari, possono attaccare e danneggiare le cellule sane avviando reazioni di ossidazione. Gli scienziati speculano che queste reazioni di ossidazione possono essere un fattore causale per malattie, come il cancro e la malattia cardiovascolare, spiega la Mayo Clinic. Fagioli neri, fagioli e piccoli fagioli rossi sono fonti eccellenti di antiossidanti, e quindi una dieta che include questi fagioli può essere utile per la salute di un individuo.

Fagioli

ScienceDaily.com riepiloga i risultati di uno studio sull’attività antiossidante di vari tipi di fagioli. Lo studio è apparso nel 31 dicembre 2003, numero del “Journal of Agricultural and Food Chemistry”, e il Dott. Clifford W. Beninger dell’Università di Guelph in Ontario, Canada è stato il principale investigatore. Beninger ha confrontato l’attività antiossidante di 12 diversi tipi di fagioli secchi. Ha scoperto che i fagioli neri avevano più attività per grammo rispetto a uno qualsiasi degli altri fagioli nello studio. La seconda attività antiossidante più alta è andata ai fagioli rossi seguiti da marrone, giallo e bianco nelle prime cinque. Una classe di composti flavonoidi chiamati antociani era in gran parte responsabile dell’attività antiossidante dei fagioli neri.

Piccoli fagioli rossi

Il punteggio di capacità di assorbimento radicale dell’ossigeno (ORAC) per un determinato alimento è un modo per misurare l’efficacia di quel cibo come antiossidante. Questo metodo di valutazione della capacità antiossidante è stato sviluppato dai National Institutes of Health. I fagioli ricevono un punteggio ORAC di 8.459, il che significa che essi hanno un’elevata capacità di assorbire i radicali liberi e possono quindi essere di valore nel prevenire alcune malattie. I fagioli hanno una capacità antiossidante più alta dei mirtilli con il punteggio ORAC di 6.552, un cibo pensato per conferire molti benefici per la salute degli antiossidanti.

L’edizione del 21 giugno 2004 del “Los Angeles Times” ha descritto i risultati della ricerca sul contenuto antiossidante di più di 100 alimenti diversi tra cui frutta, verdura, noci, spezie, pane, cereali e fagioli. La ricerca è stata condotta dal dottor Ronald L. Prior e dai suoi colleghi presso il Dipartimento di Nutrizione Bambini dell’Arkansas dell’Agricoltura di Little Rock e pubblicato sul “Journal of Agricultural and Food Chemistry”. I risultati hanno indicato che i piccoli fagioli rossi sono stati classificati in primo luogo, contenente la più alta concentrazione di antiossidanti per servire tutti i cibi testati. Il metodo utilizzato da Prior alla capacità di antiossidante del saggio ha collocato i fagioli rossi del fegato terzo e i fagioli pinto quarto in concentrazione antiossidante. È degno di nota che tre dei 10 migliori antiossidanti cibi erano fagioli.