Segni di un bambino di cocaina

Panoramica

Durante la gravidanza, tutte le sostanze che la madre consuma, sia benefiche che pericolose, vengono trasmesse al bambino. Se una donna incinta consuma cocaina durante la gravidanza, il bambino non può svilupparsi correttamente. La consultazione di un medico è il modo ideale per determinare se un bambino è nato dipendente dalla cocaina e quale trattamento, se del caso, è il migliore.

Basso peso alla nascita

Una madre che ha usato la cocaina durante la gravidanza può avere un bambino con un basso peso alla nascita, secondo l’articolo “L’uso della cocaina e la gravidanza” dell’Istituto di ricerca, istruzione e formazione in dipendenze. L’uso della cocaina riduce la quantità di ossigeno che viene inviata al corpo del bambino, che causa i vasi sanguigni a restringere. Questa mancanza di ossigeno impedisce che il bambino cresca correttamente. Quando la cocaina viene utilizzata con altri farmaci, come le sigarette, il peso di nascita del bambino può essere ancora più basso, secondo l’Istituto per la Ricerca, l’Educazione e la Formazione nelle Addictions.

Irritabilità

Un bambino che è nato dipendente dalla cocaina può cominciare a mostrare sintomi di irritabilità circa un o due giorni dopo la nascita. Il bambino potrebbe non mostrare immediatamente i sintomi perché richiede diverse ore per lasciare la cocaina dal corpo. Mentre il bambino comincia a mostrare sintomi, sta prendendo il ritiro. Un bambino che attraversa il ritiro della cocaina può avere difficoltà nell’alimentazione e nel sonno, può sembrare inquieto, può avere spasmi e può piangere più di un bambino sano per le prime otto o dieci settimane dopo la nascita.

Difetti di nascita

I neonati che sono nati da una madre che hanno usato cocaina durante la gravidanza possono essere nati con anomalie, in particolare se la madre del bambino ha usato cocaina regolarmente durante la gravidanza. Il bambino può avere una testa allargata dopo la nascita, osserva l’associazione americana di gravidanza nell’articolo “Uso di droga illegale durante la gravidanza”. Inoltre, il bambino può avere anomalie del cranio, del cervello, del cuore, dell’occhio e del viso, così come i problemi con il tratto intestinale e il tratto urinario.