Le proprietà dell’olio vegetale e della cura della pelle

Panoramica

La tua dispensa può contenere gli ingredienti che non sono così segreti per la pelle incandescente, dice Barbara Close, autore di “Pure Skin: Organic Beauty Basics”. Gli oli vegetali, specialmente quelli che sono tutti naturali, organici e pressati a freddo, contengono molti fitochimici e sostanze nutritive che aiutano a idratare, proteggere e rafforzare la pelle. In generale, se un olio è sicuro da mangiare, è bene mettere sulla tua pelle, ma non si dovrebbe mai applicare nulla a pelle rotta o infetta. Se hai una pelle secca cronica, eczema, acne o un’altra condizione cutanea, parla con il medico prima di utilizzare qualsiasi trattamento sulla pelle.

Emolliente

Gli oli vegetali sono emollienti, sostanze che leniscono e ammorbidiscono la pelle. Gli oli ad alto contenuto di acido linoleico, come l’olio di semi di girasole, lavorano per formare una barriera, sia sulla superficie della pelle che negli strati superiori della pelle. La barriera funziona in due modi: mantiene l’umidità lasciando la pelle e evapora nell’aria e impedisce che le sostanze chimiche, come l’acido urico, danneggino le cellule cutanee. Altri olii, come olio, senape e olio di soia, riducono la capacità della barriera della pelle, permettendo più umidità e altri ingredienti idratanti per penetrare la pelle.

Antibatterico

Alcuni oli vegetali possono avere proprietà antibatteriche. I ricercatori di due ambulatoriali nelle Filippine avevano adulti con dermatite atopica applicare olio di cocco vergine o olio di oliva vergine alla pelle che era positiva per Staphylococcus aureus. Alla fine di un periodo di quattro settimane, il 50 per cento di coloro che utilizzano l’olio di oliva e tutti un solo il 5 per cento di coloro che utilizzano olio di cocco sono stati testati negativi per Staphylococcus aureus. Il gruppo di studio era piccolo, ma i ricercatori hanno osservato che gli studi precedenti hanno anche mostrato effetti antibatterici per l’olio di cocco vergine e un derivato di olio di oliva vergine.

antiossidante

Molti oli vegetali contengono fitochimici e antiossidanti che possono beneficiare della pelle. L’olio di oliva, ad esempio, contiene la vitamina E sotto forma di alfa-tocoferolo, così come squalene, fenoli e fitosteroli, secondo un articolo pubblicato nel numero di marzo-aprile 2009 delle cliniche in dermatologia. Molti cosmetici e prodotti per la cura della pelle contengono squalene perché è quasi identico al sebo umano – l’olio che il tuo corpo fa lubrificare la pelle. I dermatologi utilizzano sostanze chimiche derivate da fenoli vegetali e steroli per il trattamento della pelle, inclusi come agenti chimici di bucce. Le phytochemicals incluse nelle cosmetici commerciali e nei supplementi, tuttavia, sono state isolate, elaborate e standardizzate per prodotti chimici specifici. L’olio d’oliva e altri oli vegetali non hanno necessariamente lo stesso effetto sulla pelle.

Effetti collaterali del tè del dieter eccellente

Panoramica

Il tè di Super Dieter è un prodotto di tè contenente senna e consumato generalmente da coloro che desiderano alleviare una stitiche occasionali o purificare. Secondo il produttore, il tè di Super Dieter può aiutare a sostenere gli sforzi di perdita di peso. Contiene circa 10 ingredienti compreso lo stevia dolcificante, ma le sue proprietà di pulizia sono dovute alla senna delle erbe che funziona come un lassativo lieve e può causare o peggiorare la diarrea, le feci libere e il dolore addominale, secondo la National Library of Medicine.

Diarrea

La diarrea può derivare dal consumo di tè di Super Dieter. Senna diminuisce il tempo necessario per il cibo per viaggiare attraverso il tratto digestivo, causando sgabelli frequenti e, di conseguenza, il colon potrebbe non riassorbire adeguatamente l’acqua, causando sgabelli sciolti. La diarrea è definita come una maggiore frequenza di sgabelli, più di tre al giorno, o una diminuzione della consistenza degli sgabelli, causata dall’eccesso di acqua, rispetto a quello che è normale per voi.

Dolore addominale

Dolore addominale, spesso sotto forma di crampi, è un altro effetto collaterale del tè di Super Dieter. Senna aumenta la velocità della digestione stimolando contrazioni ritmiche del colon e può verificarsi crampi e può essere accompagnata da nausea che non dovrebbe provocare il vomito. Smettere di usare il prodotto se i sintomi sono gravi o non vanno via e se i sintomi persistono dopo la sospensione, consultare il medico.

Altri sintomi

Inoltre, la senna può causare la tua urina a diventare marrone giallo, ma questa condizione è innocua, secondo gli Istituti Nazionali di Salute. È molto comune con sintomi più gravi come feci sanguinose, vertigini e debolezza, che possono essere dovuti alla perdita di acqua in forma di diarrea. Parlare con il medico se questi sintomi si verificano.

Le condizioni mediche che causano un falso positivo nei risultati della gravidanza

Panoramica

I test di gravidanza positivi non sempre indicano che la concezione è avvenuta. In alcuni casi, i falsi positivi si verificano completamente non correlati alla gravidanza. Diverse condizioni mediche possono causare la produzione di gonadotropina corionica umana, o HCG – l’ormone che di solito indica che la concezione è avvenuta. Anche se in alcuni casi sono presenti scarse quantità di HCG, la tecnologia avanzata dei test di gravidanza in casa consente di individuare HCG a livelli più bassi. I falsi positivi possono essere causati da farmaci di fertilità, cisti, disturbi dell’ipofisi e alcuni tumori.

Infertilità

Le donne sottoposte a trattamenti di fertilità, in particolare per stimolare l’ovulazione, possono essere prescritti da farmaci come Pregnyl e Humegon. Questi farmaci includono una forma di HCG che può rimanere nel corpo per giorni dopo il trattamento. Le donne che ricevono questi trattamenti dovrebbero seguire le istruzioni del medico per non testare troppo presto, per evitare di ottenere un falso positivo.

coriocarcinoma

Choriocarcinoma è un tipo di cancro che si verifica nell’utero. Le cellule cancerose producono HCG che viene rilevata come una gravidanza. I sintomi del choriocarcinoma includono sanguinamento vaginale, dolore e cisti ovariche. Il trattamento prevede chemioterapia, seguito da una stretta osservazione per i prossimi tre anni per individuare eventuali ricorrenze.

Disturbo Pituitary

I disturbi della ghiandola pituitaria possono causare un test di gravidanza falso positivo. I tumori ipivitativi possono stimolare le cellule nella ghiandola pituitaria per produrre HCG. La menopausa può anche influenzare l’ipofisario, portando alla produzione di HCG e test di gravidanza falsa positiva. In rare occasioni, l’ipofisario può creare HCG anche quando non c’è nessun disturbo o tumore.

Cisti ovariche

Le cisti del Corpus luteum sulle ovaie possono causare falsi positivi nei test di gravidanza. Il corpus luteum rimane sull’ovario dopo che l’uovo viene rilasciato. Con il tempo, si disintegra e il ciclo viene ripetuto. Se il corpus luteo si riempie di sangue o fluido, diventa una cisti e rimane sull’ovario. Il corpus luteo produce HCG e può quindi interferire con l’esattezza di un test di gravidanza.

Alcuni tipi di cancro, inclusa la vescica e il cancro ovarico, possono causare un falso positivo in un test di gravidanza. Questi tumori possono generare piccole quantità di HCG che possono essere rilevate su test di gravidanza altamente sensibili a casa.

Cancro

Segni di eroina fumante

armamentario

L’eroina è un farmaco semi-sintetico estremamente addictivo estratto dal papavero di oppio. La qualità e la consistenza dell’erinaia variano, dalla polvere bianca comunemente trovata sulla costa orientale degli Stati Uniti, fino all’ebraneo di catrame nero, sempre più popolare sulla costa occidentale, come indicato nel sito web della polizia di Saanich nel 2007. Mentre l’eroina in polvere viene comunemente sbuffata O iniettato, l’eroina di catrame nero è spesso affumicata, un metodo per gli utilizzatori di ingestione che chiama “inseguire il drago”.

Tosse e raucedine

Un metodo comune di fumare l’eroina è quello di utilizzare un foglio di alluminio e una paglia. L’utente tiene la paglia in bocca e accende un accendino sotto la lamina. Come l’eroina si scioglie, produce un fumo bianco e scende lungo il foglio di fogliame. L’utente inalza il fumo attraverso la paglia, “inseguendo” l’eroina con l’accendino mentre liquefede e scende lungo la lamina. Fogli di foglio con segni di ustione sul fondo e linee nere in cima sono giveaways che una persona è fumando eroina. A volte viene utilizzato lo stelo di una penna a sfera a balletto invece di una paglia. Trovare penne disassemblate tra le cose della persona può anche essere un segno che sta fumando eroina.

cenno del capo

I fumatori di eroina mostrano spesso una tosse di hacking che può portare ad asma. Non è raro che i giovani che hanno fumato l’eroina, in particolare l’eroina di catrame nero, finiscono per richiedere nebulizzatori – macchine che eliminano i polmoni con farmaci e vapore caldo per aiutarli a respirare. Poiché l’eroina in polvere è spesso rotolata in sigarette, l’eccesso di catrame e l’assunzione di nicotina possono esacerbare questa tosse. Una voce rauca e raspusa è un comune effetto collaterale di fumare sia le sigarette che l’eroina. Una persona che sta fumando l’eroina può tossire il sangue, improvvisamente aumentare l’uso di farmaci per tosse e spruzzi della gola, o avere difficoltà a parlare nella sua voce normale.

L’eroina da fumo produce un’impennata immediata che porta alla letargia estrema. Le braccia e le gambe dell’utilizzatore si sentono pesanti e sembra che i suoi occhi tornino in testa. Questo effetto viene chiamato “annuendo”, perché l’utente spesso permetterà che la sua testa scenda e poi la prenda con un jerk. Una persona che annuisce alternava tra stati di sonnolenza e veglia. Può letteralmente addormentarsi nel suo cibo. Il cenno dura per diverse ore dopo l’eroina fumante e talvolta è accompagnata da nausea e vomito, soprattutto se la persona non ha usato l’eroina per molto tempo. Dato che l’eroina diminuisce il sistema nervoso centrale, una persona che annuisce può presentare una respirazione molto bassa.

Le nuove regole del badminton

Panoramica

Nell’agosto 2006, la Federazione Mondiale di Badminton, o BWF, ha cambiato le leggi della badminton per aggiungere eccitazione extra al gioco. Le modifiche delle regole sono state progettate per regolare la durata di ogni partita e rendere lo sport più attraente per i pubblici televisivi. Tutte le misure giudiziarie e le leggi sulle apparecchiature sono rimaste invariate, così come i metodi di gioco di base. I principali cambiamenti sono stati al sistema di punteggio.

Lunghezza del gioco

Come per le precedenti regole di badminton, bisogna vincere due dei tre giochi per vincere una partita. Tuttavia, il formato tradizionale di 15 punti è stato sostituito con un formato di 21 punti. Prima che la regola cambia, ciascun gioco verrà vinto dal primo giocatore a segnare 15 punti, o 11 punti per le donne. Le nuove regole affermano che il primo giocatore a segnare 21 punti vincerà ogni partita. Questa regola si applica sia agli uomini che alle donne.

punteggio

Il nuovo sistema di punteggio non ha allungato la durata di ogni partita. A causa del nuovo sistema punti, il gioco ora scorre più rapidamente. I punti vennero vinti solo sul servizio, il che significa che il giocatore ricevente doveva rompere il servizio del suo avversario per vincere il diritto di servire e perciò punteggio. Le nuove regole hanno introdotto il cosiddetto “sistema di punteggio di rally”. Un giocatore o un team può ora vincere un punto in qualsiasi rally, indipendentemente da chi ha servito.

Legati giochi

Il formato a 21 punti ha anche portato nuove leggi per i giochi legati. Secondo le leggi ufficiali di badminton federale di Badminton, “Se il punteggio diventa 20, il lato che guadagna due punti in primo luogo vincerà quel gioco”. Se il punteggio diventa 29, il giocatore o la squadra che puntano Il 30 ° punto vincerà il gioco.

Rompere

A causa dei cambiamenti nel sistema di punteggio punti, i giocatori ricevono ora una pausa di 60 secondi quando un lato raggiunge 11 punti. Tutti i giocatori ricevono una pausa di due minuti tra ogni partita.

Tutte le nuove regole si applicano anche alle partite a doppio. Un ulteriore cambiamento è stato introdotto nel sistema di doppio servizio. Come afferma il sito web di BBC Sport, “una squadra ora ha solo un servizio in doppie, piuttosto che due sotto le vecchie regole”.

Le nuove regole di badminton hanno ridotto il tempo necessario per completare una partita piena. Secondo il sito web Badminton Information, non era raro che un match di vecchio formato sia durato due ore. Le nuove regole hanno ridotto il tempo medio di match a circa un’ora. Il sistema di punteggio di rally ha anche cambiato la natura tattica del gioco. Come afferma il sito web Informazione su Badminton, “Evitando di fare errori imprevisti è cruciale qui perché ogni conte conta”.

doppio

Differenza generale

Effetti collaterali di pastiglie di zinco

Panoramica

Lo zinco è un minerale che aiuta a sostenere il sistema immunitario del tuo corpo mentre aiuta anche la divisione cellulare e la sintesi di DNA e proteine, spiega l’Ufficio di integratori alimentari. Se sviluppi sintomi freddi, come congestione nasale o irritazione della gola, potresti scoprire che il trattamento con le pastiglie di zinco riduce il disagio. Queste pasticche somministrate per via orale sono disponibili con over-the-counter e devono essere utilizzate solo come indicato. Parlare con il medico se avete domande sugli effetti collaterali delle pastiglie di zinco.

Disagio dello stomaco

Possono verificarsi disturbi dello stomaco dopo il trattamento con le pastiglie di zinco, l’Istituto Linus Pauling all’Oregon State University. Può sviluppare bruciore di stomaco, sentirsi nauseato o iniziare il vomito. Questi effetti collaterali possono anche contribuire ad una perdita temporanea di appetito. Se sviluppi effetti collaterali gravi o persistenti sullo stomaco, consultare il medico.

Diarrea

L’irritazione del tratto digestivo causata da pastiglie di zinco può portare a diarrea, riporta il Memorial Cancer Center di Sloan-Kettering. Se si sviluppa diarrea, si verificano movimenti intestinali frequenti e acquosi. Può anche sviluppare gonfiore addominale o crampi in combinazione con la diarrea. La diarrea cronica può aumentare il rischio di essere disidratato a causa della perdita di liquidi eccessiva. Se la diarrea persiste per più di un paio di giorni, cercare la cura del medico.

Irritazione orale

Le pasticche di zinco possono irritare l’interno della bocca, avverte l’Istituto Linus Pauling. Può sviluppare delle macchie dolorose sulla lingua o sul disagio della gola. Questi effetti collaterali orali di pastiglie di zinco sono temporanei e scendono una volta che il trattamento termina. Le pastiglie di zinco devono essere utilizzate solo come indicato per limitare la gravità degli effetti collaterali orali.

Usi dell’estratto di sambuco

Panoramica

Elderberry, o Sambucus nigra, è stato utilizzato per secoli per aiutare con l’infiammazione, la tosse, il freddo e l’influenza, e come diuretico, lassativo e emetico per eliminare il corpo delle tossine. Le bacche possono anche essere preparate e consumate in sciroppi, vini e torte. I fiori e le bacche della pianta contengono flavonoidi e vengono utilizzati per le loro qualità antiossidanti e per il miglioramento del sistema immunitario. Sono stati condotti studi scientifici per cercare di verificare la loro efficacia per quanto riguarda l’influenza, la sinusite batterica, la bronchite e le abilità di riduzione del colesterolo. Non ci sono prove cliniche per supportare le raccomandazioni sul dosaggio in questo momento in modo da essere sicuri di discutere l’uso di estratto di sambuco con il medico prima di provarlo.

Stimolare il sistema immunitario

Le proprietà antiossidanti nell’estratto di sambuco possono aiutare a ridurre i sintomi dell’influenza, migliorare la tosse, le emicranie e la febbre, nonché ridurre la secrezione eccessiva del muco del seno nella sinusite. Secondo Natural News.com, le sperimentazioni cliniche effettuate in Norvegia e Israele hanno mostrato un tempo di recupero più rapido dall’influenza a base di estratto di sambuco rispetto alla medicina prescritta Tamiflu. Hanno riferito che i flavonoidi nell’estratto di sambuco hanno aiutato a stimolare il sistema immunitario. Le antocianine nelle bacche hanno avuto un effetto antinfiammatorio, riducendo dolori, dolori e febbre.

antivirale

Drugs.com ha compilato studi che sono stati eseguiti utilizzando l’estratto di sambuco contro il virus dell’herpes e l’HIV. L’estratto di Elderberry è stato in grado di interrompere la replicazione del virus dell’herpes e ridurre l’infettività dell’HIV. Istituti Nazionali di Salute affermano che più ricerca è necessaria per dimostrare questo rapporto benefico.

antiossidante

I flavonoidi e le antociani nel estratto di sambuco possono contribuire a ridurre l’infiammazione e diminuire gli effetti dannosi dei radicali liberi. Ci sono stati studi sugli animali per cercare di verificare questo rapporto benefico, tuttavia gli Istituti Nazionali di Salute riferiscono che è necessaria una ricerca più chiara per determinare chiaramente se questo effetto è visto negli esseri umani.

Colesterolo inferiore

Uno studio di Murkovic, Abuja e Bergmann ha trovato piccoli miglioramenti nei livelli di colesterolo nei gruppi trattati con estratto di sambuco. Youdim, Martin e Joseph hanno anche scoperto che l’estratto di sambuco può svolgere un ruolo nella riduzione del colesterolo LDL. Gli Istituti Nazionali di Salute affermano che è necessaria una ricerca supplementare prima di raggiungere una chiara conclusione e scoraggiare l’uso dell’estratto di sambuco solo nel trattamento del colesterolo alto. Informi il suo medico se siete interessati ad utilizzare estratto di sambuco per aiutare a trattare il colesterolo alto.

Sintomi di un basso numero di globuli bianchi

Infezione

Una contrazione di basse cellule bianche (WBC), nota come leucopenia, può essere causata da malattie come la leucemia, il cancro, il lupus, l’artrite reumatoide e alcuni farmaci, secondo la Mayo Clinic. Il normale numero di globuli bianchi è di 5.000 a 10.000 WBC per microliter. Ci sono due tipi di globuli bianchi: neutrofili e linfociti. Uno o entrambi possono essere diminuiti nella leucopenia. Se i neutrofili sono bassi, la condizione è chiamata neutropenia, se i linfociti sono bassi, la condizione è chiamata linfocitopenia. Entrambi possono causare sintomi.

Febbre

Neutrofili sono la linea principale di difesa contro l’infezione, secondo il Manuale di Merck, quindi se i neutrofili cadono sotto i 500 per microlitro, aumenta la possibilità di sviluppare un’infezione batterica o fungina. Una diminuzione dei linfociti può anche aumentare il rischio di infezione. Anche un’infezione lieve può essere grave se si dispone di leucocitosi, perché il corpo non può combattere l’infezione. La leucocitosi non solo rende più probabile che si svilupperà un’infezione, ma rende anche più probabile che un’infezione si espanderà e diventi più grave, secondo la Mayo Clinic.

Altri sintomi

La febbre superiore a 100,5 gradi F è un sintomo della neutropenia, secondo i centri di trattamento del cancro americano (CTCA). La febbre è di solito legata all’infezione.

Malattie delle mucose della bocca e delle gengive e intorno all’ano sono sintomi comuni della neutropenia, secondo il manuale di Merck. Piccoli tagli o lesioni possono diventare facilmente infetti, con arrossamento, gonfiore o dolore intorno alla ferita. Altri sintomi di infezione da neutropenia sono causati dal sistema corporeo infetto, un’infezione nei polmoni provoca respiro corto, mentre un’infezione del tratto urinario può causare bruciore e dolori alla minzione.

Ultrasuono transvaginale e cancro endometriale

Un ultrasuono transvaginale produce immagini degli organi interni quando la sonda ad ultrasuoni è posta nella vagina. Ciò consente ai medici di avere una visione migliore dell’utero e delle ovaie. Questa procedura è particolarmente utile per il trattamento delle donne che sono postmenopausali e sperimentazione di sanguinamento vaginale.

Le donne in postmenopausa e premenopausa differiscono per quanto riguarda l’endometrio. Nelle donne in premenopausa – coloro che sono in grado di avere figli – la fodera dell’utero cambia con il ciclo mestruale, diventando molto spessa e in grado di nutrire un uovo fecondato. Se un uovo non è fertilizzato nel ciclo e non si verifica alcuna gravidanza, la fodera viene sparsa durante il periodo mestruale.

Al contrario, le donne normali in postmenopausa – quelle che sono al di là degli anni che nutrono i figli – non hanno una fodera endometriale addensata, in quanto non producono più gli ormoni che stimolano la crescita della fodera dell’utero. Pertanto, queste donne non dovrebbero avere alcun tipo di sanguinamento vaginale. Se hanno il sanguinamento post-menopausa, queste donne dovrebbero immediatamente vedere un medico.

La maggior parte dei medici usa un ultrasuono transvaginale e una biopsia, o un campione di tessuto, dell’endometrio per aiutarli a valutare i pazienti con emorragia post-menopausa. L’ultrasuono è usato per determinare lo spessore dell’endometrio, che non deve superare i 4 ai 5 millimetri nelle donne in postmenopausa. Lo spessore normale può in modo affidabile escludere il cancro nella maggior parte dei casi. Tuttavia, una biopsia endometriale è la procedura più efficace, al di fuori della chirurgia, per confermare se il cancro dell’endometrio è presente.

Usi medicinali di tulsi

Panoramica

Più comunemente conosciuto come basilico santo, il tulsi è stato usato medicinale da migliaia di anni. Il basilico, o Ocimum sanctum e O. tenuiflorum, è strettamente legato all’erba comune di basilico utilizzata nella cottura. Tulsi è stato utilizzato nella medicina ayurvedica come erba adattogenica per migliorare la capacità del corpo di affrontare lo stress e la malattia. L’erba è stata usata per trattare disturbi respiratori, problemi di stomaco e anche malattie cardiache. Il sistema sanitario dell’Università del Michigan raccomanda di prendere 1.000 – 2.500 mg di foglia di polvere secca al giorno.

Trattare l’asma

Tulsi può aiutare nel trattamento dei sintomi correlati all’asma. Studi clinici hanno scoperto che l’assunzione di estratto di tulsi può migliorare la respirazione nelle persone con respiro corto e altri disturbi respiratori, secondo la Herb Growing & Marketing Network. Tradizionalmente, il tulsi è stato usato per trattare tosse, lievi infezioni respiratorie superiori e broncospasmi, così come asma bronchiale in combinazione con zenzero e pepe nero. Gli studi sugli animali hanno scoperto che gli estratti di tulsi possono fermare la costrizione dei passaggi bronchiali e alcune sperimentazioni cliniche preliminari negli esseri umani hanno rivelato che l’erba ha migliorato la respirazione e ridotto la frequenza degli attacchi nelle persone con asma, afferma l’Università del Michigan Health System. I soggetti negli studi clinici hanno preso 500 mg di tulsi tre volte al giorno per un mese.

Trattamento del diabete

Il basilico santo può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete di tipo 2. L’Università del Michigan cita studi clinici preliminari che hanno scoperto che prendendo 1.000 a 2.500 mg di tulsi al giorno possono abbassare i livelli di zucchero nel sangue. La rete Herb Growing & Marketing rivela anche uno studio condotto nel 1997 presso la M.S. Università di Baroda in India, dove i ricercatori medici hanno dato 17 pazienti con diabete mellito non insulino-dipendente 1 g di foglia di basilico santo al giorno per 30 giorni e confrontato gli effetti con 10 altri pazienti che non hanno ricevuto alcuna integrazione. Entrambi i gruppi di pazienti hanno continuato a prendere i loro farmaci anti-diabetici e seguono le loro solite diete, ma i partecipanti che hanno preso le foglie di tulsi hanno sperimentato una riduzione del 20,8% dei loro livelli di glucosio nel sangue a digiuno. Il gruppo di prova ha registrato una riduzione del 11,3% dei livelli totali di colesterolo.

Rilassante la quercia velenosa e la velenosa dermatite

Tulsi è spesso usato esternamente per trattare l’infiammazione e disturbi della pelle, e può essere utile per risolvere la dermatite da quercia velenosa e veleno veleno. Estratti di basilico santo riducono la sensibilità al dolore e migliorano la guarigione delle ferite negli studi sugli animali, afferma l’Università del Michigan Health System. Inoltre, le foglie di tulsi contengono un olio essenziale composto da eugenolo e da altri composti volatili che hanno dimostrato di avere effetti anti-infiammatori e antiossidanti negli studi di provetta.